// ...

QST reviews IC-7410 on web 25.08.2011 – IC-9100 and IC-7410 Test reports by VA7OJ

An overview of the ICOM IC-7410 HF 50MHz Transceiver on the QST magazine by Rick, WW3DE  NCJ Managing Editor.  - QST reviews the  IC-7410 on October, 2011 -

Adam Farson, VA7OJ released  Ic-9100 and IC-7410 Test reports. Here are the links:

Link to: Download the IC-9100 Test Report in .PDF by Adam  !!(54 pag.)
Link to: Download the IC-7410 Test Report in .PDF  by Adam !!(41 pag.)

Many thanks Adam for doing all those tests – and for writing them up so thoroughly – and for publishing your reports! really appreciate your hard work – IØgej RadioCronache

Molte grazie Adam per aver fatto tutti i test sui Transceiver IC-9100 e IC-7410 della Icom – per ever scritto i risultati e le valutazioni in modo molto approfondito e professionale – ed anche per la loro pubblicazione! apprezzo molto il  grande lavoro – IØgej RadioCronache

 !! See the QST 14MHz Key Summary data and the Video QST Reviews by ARRLHQ (TNX to Lab Engineer Bob Allison, WB1GCM) below

Guarda  QST i dati a 14MHz da  Key Summary  e il testo più ampio in italiano riportato più sotto e segue su full story (below)…

The ARRL has posted their review (October QST) of the IC-7410 on their website. – The basic numbers for the IC-7600 and IC-7410 are not significantly different; they are all up-conversion rigs with relatively wide roofing filters. – Receiver employs a double conversion superheterodyne system which has an image rejection mixer I/Q for the 2nd mixer stage. – The IC-7410 employs a higher speed DSP Unit: ADSP21369 with internal Clock 333MHz, 2000MFLOPS and the AD/DA converter AK4620B.

See the October 2011 issue of QST magazine for the complete review and ARRL Lab test results – [Note] Area Members Only – to log-in; -
Link to: ARRL – American Radio Relay League for Amateur Radio Home-page

Video QST Review: ICOM IC-7410 – It is nice watching this video in 1080p full screen mode.

Da: “Key Summary” – (Intercept values ..determined using -97 dBm reference)
Qui vengono riportati solo i numeri a 14 MHz, Pre OFF – RTX  TS-590S / IC-7410

  • …………………………………..Kenwood TS-590S……………..Icom IC-7410
  • ……………………………………QST May 2011…….…………..QST October 2011
  • ……………………………….. with a down conversion ………. with a up conversion
  • ………………………….……(500Hz,  roofing filter)..…(500Hz DSP bw, 3kHz roofing)
  • Band: 14 MHz – Pre Off
  • Spacing 20 kHz blocking gain compression….141 dB…………………….144 dB
  • Spacing    2 kHz blocking gain compression….121 dB…………………….111 dB
  • Spacing 20 kHz 3rd-order dynamic range….…106 dB…………………….106 dB
  • Spacing    2 kHz 3rd-order dynamic range….….97 dB………………………88 dB
  • Spacing 20 kHz 3rd-order intercept……………+26 dBm………………….+29 dBm
  • Spacing    2 kHz 3rd-order intercept……………+22 dBm………………….+  5 dBm

QST 07  2010 DR3 of the FTdx-9000 pep Yaesu flagship rig is 85 dB 2kHz spacing
QST 03 2007   DR3 of the IC-7800 Icom inc.  flagship rig is 86 dB  2kHz spacing

Sul sito web della ARRL QST è stato pubblicato il Test review dell’IC-7410 HF 50MHz Icom dal 25.08.2011 in formato PDF (solo per soci con log-in) –  Poi l’articolo si troverà nella Rivista QST del prossimo  mese di Ottobre 2011.

Pertanto la recensione completa del Transceiver ICOM IC-7410, a cura di Rick, WW3DE NCJ Managing Editor, sarà sulla rivista QST del mese di ottobre prossimo. I dati di base rilevati in laboratorio per l’IC-7600 e ora per l’IC-7410 non mostrano differenze significative tra i due apparati, sennò come struttura complessiva, DW, Display TFT a Colori, Analisi di spettro, decodifica RX e TX per RTTY e PSK31 . – Come si vedrà dal sommario qui sopra i numeri con 20kHz sono simili al TS-590S  settato, quest’ultimo, in up-conversion e Roofing da 500Hz contro i 3kHz dell’Icom!! con una certa differenza, invece, a 2kHz.  - A proposito di valori di DR3 (IMD3), che non sarebbe la primaria misura da valutare,  guardate la DR3 dei due flagship Yesu e Icom. ….continua…>

Guardare QST di Ottobre 2011 per la completa recensione con tutti i risultati delle misure dei Test eseguiti nei Laboratori della ARRL – ( Rivista inviata ai soli membri della ARRL)

Tra i commenti che si possono leggere nel più ampio e interessante articolo di QST sono stati tratti a caso alcuni punti per esemplificare, ciascuno poi trarrà le proprie deduzioni leggendo come detto tutto l’articolo su QST di Ottobre p.v. (tenendo conto prestazioni/prezzo.. e di questi tempi!) -

Si apprezzano le scritte in “grassetto” sul pannello frontale che contrasta bene con il fondo nero, il pannello ha una finitura liscia (facile da pulire) e rende facile la lettura. – Però nessuno dei pulsanti del pannello anteriore dello stesso IC-7410 sono illuminati (ad esempio, per indicare che una determinata funzione è abilitata).
Le legende che indicano i controlli con le piccole manopole ad alberino sono stampate sopra e quindi più facile da leggere rispetto a quelle del PROIII o del 7600 (che sono al di sotto) – I comandi sono KEY SPEED / BK-IN DELEY / COMP ae MONI GAIN. Risulta apprezzato, qui, anche di non dover più pressare per estrarre gli alberini (mini manopole fisse (costano meno!) -
L’IC-7410 non prevede connettori predisposti per collegare una antenna in ricezione separatamente, per esempio un’antenna Beverage solo in RX.
Il connettore di alimentazione (13 VDC) non è compatibile con i precedenti sistemi ICOM, quindi se si sta passando da un modello ICOM precedente ci sarà bisogno di sostituire il cavo di cablaggio di stazione già in uso (porteremo..pazienza!).
Invece, nel test di mixing reciproco con due-toni IMD (vedi tabella 1 QST), l’IC-7410 da valori alti e simili all’IC-7600 (e al 7800 per IMD a 20kHz). – Il blocco di compressione del guadagno è invece addirittura a valori superiori. – Inoltre i numeri rilevati sono molto buoni sulla banda dei 50 MHz. -
Da notare che nel IC-7410 la riduzione di rumore [NR] è apparsa ben superiore al [NR] per esempio del PROIII. –  Questo ah un senso, dal momento che l’IC-7410 è più vicino all’IC-7600 e poi ha una tecnologia del DSP più avanzata e di recente implementata. -
È possibile monitorare il ROS e la potenza relativa in uscita (però non c’è un’indicazione del livello o della percentuale di SWR in contemporanea). – Sarebbe stato meglio uno strumento “reale” o almeno una rappresentazione digitale, come fatto con il misuratore virtuale sul IC-7600 al posto del miter LCD bar-graph utilizzato nel 7410.
Se la temperatura dello stadio finale di potenza diventa troppo alta, l’IC-7410 ridurrà la sua potenza di uscita a metà e mostrerà la sigla “LMT” sopra l’icona del TX sul display.
La radio è in grado di decodificare i segnali RTTY, ma ha bisogno di un encoder esterno per la trasmissione (FSK o AFSK). – L’IC-7410 rende un po ‘più facile l’utilizzo della “Saund card” del PC  in modalità dati, è possibile utilizzare la sua connessione USB per trasferire i segnali audio in banda base tra la radio e il computer e con software idonei anche direttamente tra le due porte USB, come nel fratello IC-9100. -
Link to: Icom RS-BA1 Remote Control Ver.1.20 e IC-9100 – 09.05.2011
Link to: The IC-7410 informations web page by VA7OJ’s Adam 

Commenti

Non sono abilitati commenti per questo post.

Comments are closed.

Articolo

Autore:
Link permanente
Categorie: Events,IC-7410
Tag assegnati: , , , , , ,

AD